Ora l’assicurazione dell’auto non sarà più sul parabrezza   Leave a comment

Autovelox, telecamere delle Ztl e tutor leggeranno la targa per capire se l’assicurazione è stata pagata. Ma il sistema ha già una falla: ecco quale
Autovelox, telecamere delle Ztl e tutor sapranno tutto di noi. Fino a oggi le telecamere poste qua e là su strade e autostrade servivano a stangare l’automobilista che varcava una zona a traffico limitato o superava i limiti di velocità.
Da domani continueranno a fare lo stesso, sporco lavoro e in più monitoreranno se lo stesso automobilista si è ricordato di pagare l’assicurazione o di fare la revisione del mezzo. Il tutto con un smplice sguardo alla targa.
Nei prossimi mesi, come annuncia la Stampa, il tagliando dell’assicurazione sparirà dai parabrezza delle auto. La rivoluzione prende il via dall’articolo 31 del decreto Liberalizzazioni del 2012. L’obiettivo del ministero dei Trasporti è rendere effettivamente obbligatoria l’assicurazione per automobili e ciclomotori. Ad oggi non è così. Secondo l’Associazione nazionale delle imprese assicuratrici (Ania), in Italia almeno 3,5 milioni di veicoli girano senza assicurazioni. Per dare un freno a questo mal costume, il governo ha deciso che, a partire dal 18 ottobre, tutte telecamere dovranno essere omologate per poter comunicare se un veicolo è assicurato. Alle compagnie di assicurazioni, invece, è stato chiesto di ripensare i propri database affinché si aggiornino in tempo reale in modo da evitare di far incorrere l’automobilista in sanzioni. Per mettersi in regola avranno tempo fino al 18 aprile.

Il contrassegno cartaceo dell’assicurazione è facile da falsificare. A un occhio elettronico collegato con i database delle compagnie di assicurazioni, invece, non sfuggirà se il pagamento è stato versato o meno. Il sistema è già realtà in molte città d’Italia dove i vigili se ne vanno in giro col dispositivo “targa system” che dalla lettura dellala targa permette di accertare violazioni in essere, tra cui anche il mancato pagamento dell’assicurazione. Con il nuovo sistema introdotto dal decreto Liberalizzazioni, aumenteranno anche le sanzioni che varieranno da da 841 a 3.366 euro. Oltre, ovviamente, al sequestro del veicolo.
Nel sistema messo in piedi dal dicastero dei Trasporti c’è, però, una falla. Il Codice della strada non è ancora stato aggiornato. “In base alla normativa attuale – spiega alla Stampa Rossella Sebastiani di Ania – i sistemi di controllo del traffico dove non c’è presenza umana, come appunto gli autovelox, non possono essere impiegati per sanzionare chi non è assicurato, se contemporaneamente non viene commessa un’altra infrazione, per esempio l’eccesso di velocità. È necessario mettere mano al testo, se vogliamo che, a ottobre, i nuovi sistemi possano portare ai risultati che ci aspettiamo”.

Ciò che scrive l’articolo il Giornale è corretto. Io aggiungo. Lo scopo del non obbligare ad avere il tagliando è premiare i furbi che non dovranno più nemmeno prendersi la briga di procurarsi un tagliando fasullo.
Inoltre, la miriade di targhe straniere, perfino appartenenti a stati non più esistenti, non stanno nel database quindi loro continueranno a non pagare l’RC auto senza neanche scomodarsi a reperire un’assiocurazione farlocca.  È chiaramente una regalia ai furbetti di ogni colore, razza e religione poichè, come vi spiego da anni, ci utilizzano come centro di rieducazione per questa gente. La conseguenza di tale procedimento sarà l’aumento della percentuale di veicoli che viaggiano senza assicurazione. Lo scopo è quello.
Ho già evidenziato l’analogia dell’evasione della RCA col canone TV. Se loro volessero davvero farlo pagare ai furbi, basterebbe criptare il segnale RAI, come avviene per Sky. Fine della storia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: