Musy, Furchì indagato anche per estorsione in caso Arenaways   Leave a comment

Torino, 18 lug. (La Presse) – Francesco Furchì, l’uomo in carcere da un anno e mezzo per l’omicidio del consigliere comunale di Torino dell’Udc Alberto Musy, è indagato anche per estorsione. Questa mattina è stato perquisito in cella in carcere alle Vallette di Torino dopo la chiusura di un nuovo filone d’indagine della squadra mobile di Torino, scaturito dall’inchiesta sull’aggressione del politico torinese colpito da una raffica di colpi di revolver il 21 marzo 2012. Il filone si riferisce alla vicenda di Arenaways, società di trasporti ferroviari fallita. Furchì si sarebbe inserito nella vicenda chiedendo a Musy di intervenire per trovare degli investitori che potessero rilevare l’azienda quando era prossima al fallimento. Musy non accolse la sua richiesta. Furchì avrebbe pressato quindi, successivamente, un imprenditore subentrato in seguito, parte lesa, che aveva cercato di rilevare la società, non riuscendoci. Al centro della vicenda però ci sono Vincenzo D’Alcalà e Massimiliano Celico, arrestati questa mattina per estorsione. Sarebbero stati loro a estorcere all’imprenditore 40mila euro.

Fonte: https://it.notizie.yahoo.com/musy-furch%C3%AC-indagato-anche-per-estorsione-caso-arenaways-104309580.html

Pubblicato 4 agosto 2014 da Albino Galuppini in Treno per Tutti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: