Treni, verso la ghigliottina degli interregionali   Leave a comment

I pendolari della tratta ferroviaria tra Milano e Verona si preparino al brutto colpo. Sono ridotte al lumicino le possibilità che gli otto convogli condannati alla soppressione siano risparmiati: la Regione Veneto non ne vuole sapere. Non intende sborsare un solo euro per continuare il servizio, nonostante la disponibilità della Regione Lombardia alla compartecipazione della spesa (intorno ai 5 milioni).
Da qui al 15 dicembre – giorno fissato per la ghigliottina – c’è ancora tempo, ma sembra non ci siano spazi per un’intesa, che eviterebbe disagi, problemi, esborsi supplementari ai 36mila viaggiatori che ogni giorno salgono sulle quattro coppie di treni (gli interregionali 2089, 2095, 2107, 2113, 2090, 2098, 2106, 2110).
In particolare studenti e lavoratori, categorie che saranno ulteriormente penalizzate in questi tempi di crisi. Mercoledì, sulla questione, si sono registrati due fatti. Una conferenza stampa dei consiglieri regionali del Pd, che chiedono con forza il mantenimento dei treni; una nota dell’assessore regionale alla Mobilità, Maurizio Del Tenno, che gela le attese. Ma andiamo con ordine.

COMMENTO Chiaro che è una pantomima. Loro vogliono sperimentare la reazione popolare alla riduzione dei trasporti pubblici in favore dei trasporti privati sulla nuova Brebemi. Ci vogliono ridurre come il Sudamerica a beneficio degli spacciatori di petrolio.

Pubblicato 24 ottobre 2013 da Albino Galuppini in Treno per Tutti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: