Orario cadenzato Brescia Piadena Parma   Leave a comment

Una grossa novità sulla tratta Brescia Piadena Parma: il cadenzamento dei convogli passeggeri.
Con  l’orario estivo una grande innovazione per questa ferrovia che solca in direzione nord-sud la pianura padana dalle pendici delle Alpi alle pendici degli Appennini. Con l’attraversamento ‘climatico’ del fiume Po presso Casalmaggiore in provincia di Cremona.

Ora, io non sono un grande tifoso dell’orario cadenzato ma in questo caso vi è un discreto miglioramento. Soprattutto viene tappata la clamorosa ‘falla’ esistente nell’orario in vigore fino al 11 giugno in cui  da  Brescia tra le 10 e 25 e le 13 e 47 non vi erano treni per Parma.
Con l’orario cadenzato da Brescia partono treni al minuto 54  ogni una o due ore che fermano in tutte le stazioni

Ecco l’orario estivo 2011 in partenza dalla stazione di Brescia per Parma:
05.54 Feriale, 06.54, 07.54 Feriale, 08.54, 10.54, 12.54, 13.54 Feriale, 14.54, 16.54, 17.54 Feriale, 18.54, 20.54. Arrivo a Parma dopo 1 ora e 50 minuti.

Da  Parma partenza alle 5.22 Feriale,  5.46 Feriale, 6.22,  8.22, 10.22, 12.22, 13.22 Feriale, 14.22, 16.22, 17.04 (per Mantova via Piadena) Feriale, 17.52 (diretto per Brescia con solo 5 fermate intermedie Feriale, 1 ora e 20), 18.22, 19.22 Feriale, 20.22  e 1 corsa alle 21.22 che a Piadena prosegue per Mantova e Verona.  A Piedena negli orari perfettamente cadenzati la partenza è  attorno al minuto 00 in entrambe le direzioni.

Che dire?
Di primo acchito il giudizio è positivo in previsione che la linea diventi anche una sorta di metropolitana leggera tra Brescia e la bassa bresciana orientale. Da auspicare anche una veloce elettrificazione in modo che essa possa essere impiegata per il collegamento diretto  Brescia Mantova e Cremona Parma (quest’ultimo a mio avviso molto più sensato via Piadena piuttosto che via Fidenza). Inoltre auspicabile l’adeguamento della stazione di Remedello Sotto trasformandola anche in stazione del vicino comune di Casalmoro tramite la sostituzione di un passaggio a livello con un cavalcavia o un sottopasso.

Pubblicato 18 giugno 2011 da Albino Galuppini in Buone Notizie, Trazione Elettrica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: